Questa versione di Internet Explorer è obsoleta e non è ottimizzata per la navigazione su questo sito.
Ti consigliamo di aggiornare il tuo browser o di utilizzarne uno differente.

La storia del Marchio

La storia del Marchio

1941: 19 settembre: a Milano nasce A.C.S.A.L. S.a., (Azienda Carni Società Anonima Lissonese)

La storia del Marchio

1953: Il 12 marzo viene depositato il nuovo marchio "Montana" all'Ufficio Provinciale dell'industria e del commercio di Milano

La storia del Marchio

1959: Prime pubblicità Montana sui rotocalchi

1962: Montana presenta alla distribuzione i propri “prodotti esportazione” di carne in gelatina per i mercati anglofono, francofono e tedesco

La storia del Marchio
1965: Prima pubblicità Montana in televisione, grafica e animazione di Paul Campani
La storia del Marchio
1966: Primo Carosello televisivo con Gringo. Si ripeterà tutti gli anni fino al 1979, anche dopo la conclusione della rubrica nel 1976 (Produttore GAMMA Film di Roberto e Gino Gavioli)
La storia del Marchio
1991: Il 10 ottobre Montana viene acquistata dal Gruppo Cremonini
La storia del Marchio
1993: Rilancio del marchio Montana in televisione col “Il Ritorno di Gringo”. (Produttore GAMMA Film di Roberto e Gino Gavioli)
La storia del Marchio 1996: Nuova campagna pubblicitaria indirizzata a creare simpatia sulla marca.
Montana trasferisce i propri stabilimenti da Lissone a Rieti
La storia del Marchio

1997: Pubblicità sui nuovi prodotti destinati a un target giovanile. Fanno da testimonial televisivi i comici Massimo Olcese e Adolfo Margiotta

La storia del Marchio 1998: Lancio della linea Montana Fresco. Montana inizia il percorso di brand extension sugli altri prodotti del Gruppo Cremonini
La storia del Marchio 1999: Inaugurazione dello stabilimento di Ospedaletto Lodigiano, la più grande industria della carne d'Europa
La storia del Marchio 2001: Nasce la Bresaola Montana.
- Vengono stabilite “3 garanzie” per la carne in gelatina Montana: solo carne italiana, solo muscolo intero, codice di identità;
- Spot tv con Supermorbido, carne in gelatina e hamburger freschi
La storia del Marchio 2002: Nasce Montana Alimentari Spa. Montana si propone come emblema di carne italiana, il nuovo slogan diventa: “Prendi la vita con più Montana”;
- Nascono i nuovi prodotti “cinque volte italiani”: Montana Linea Oro la carne in gelatina con “maxi pezzettoni”, i Miniburger Montana e i Salumi a filiera controllata. Montana entra anche nel mercato dei Surgelati con il lancio degli hamburger da 10.
- Prima campagna pubblicitaria con Gene Gnocchi per la “carne 5 volte italiana”. Prodotti coinvolti: Carne in gelatina Linea Oro e Miniburger. Gringo è andato in pensione!
- Vengono rilanciati i sughi pronti Montana, Ragù alla Bolognese e sugo all'Amatriciana.
- Tutti i prodotti di salumeria diventano a marchio Montana e viene lanciata la Mortadella Bologna Igp.
- Acquisto dello stabilimento Ibis di Busseto, adibito a produzione di mortadelle, salami, pancette, culatelli.
La storia del Marchio
2003:
Acquisto dello stabilimento di Postalesio (Sondrio), dedicato alla produzione di bresaola della Valtellina. Riassetto complessivo dei salumi.
- Tre flight televisivi per Montana, a giugno con la carne in gelatina Linea Oro, a settembre e dicembre con i Miniburger.
- Lancio di Perfetta, la prima carne in gelatina nella coppetta. Realizzazione nuovo spot con Gene Gnocchi

La storia del Marchio 2004: Nascono i Maxi Burger in confezione singola.
- Leggera, la prima carne in gelatina di pollo con soltanto lo 0,4% di grassi.
- Ampliamento della gamma Montana Surgelati: lancio dei Miniburger con Patate, a cui si affiancheranno in seguito le Minicotolette di vitello con Patate e le Polpettine con Piselli.
La storia del Marchio 2005: Gene Gnocchi è testimonial della prima campagna sulla Bresaola della Valtellina Igp
- Campagna affissioni in 13 “Grandi Stazioni”, Hamburger freschi, Miniburger con Patate surgelati, Bresaola della Valtellina IGP, carne in gelatina Perfetta.
La storia del Marchio 2006: Campagna affissioni e campagna stampa con Gene Gnocchi (“Il Gene della tradizione Bresaola della Valtellina IGP, il Gene dell'allegria - Miniburger, Il Gene della leggerezza Carne in gelatina Linea Oro”)
- Campagna TV sulle reti satellitari Sky e La7 a giugno e settembre, Miniburger, Perfetta e Bresaola della Valtellina IGP.
- Inaugurazione dello stabilimento Ibis, settore salumi, dopo la ristrutturazione
- Innovazione di prodotto, carne porzionata a peso fisso.
La storia del Marchio 2006: Viene istituito il “Premio Montana alla Ricerca Alimentare”, con l'obiettivo di incoraggiare la ricerca scientifica sull'alimentazione
La storia del Marchio 2007:Patto tra dieci grandi aziende alimentari, fra cui Montana, per l'inserimento volontario delle Gda (Guidelines Day Amount), le quantità giornaliere indicate per un'alimentazione equilibrata, sulle confezioni dei prodotti
- Dalla sicurezza alimentare al benessere alimentare, Pasto Fitness e Montana Power, destinata a un pubblico di sportivi e amanti del fitness.
- Campagna stampa sui principali quotidiani nazionali sull'esito della prima edizione del Premio Montana alla Ricerca Alimentare
- Apre il primo punto vendita e degustazione a marchio Montana Gourmet.
La storia del Marchio 2008: Prosegue la nuova strategia verso il benessere; fanno ingresso sul mercato gli Hamburger leggeri, freschi e surgelati, con tasso di grasso inferiore al 9%; la Linea Oro cambia ricetta, nasce la prima carne in gelatina “a tasso ridotto di sodio”.
La storia del Marchio 2011: Dalla collaborazione con Disney, nascono i nuovi Miniburger Montana&Disney: un’operazione di co-branding che conferisce ai prodotti un plusvalore in termini di garanzia qualitativa.
La storia del Marchio 2012: "100% Carne da Allevamenti Italiani" un nuovo plus distintivo certificato SGS per gli Hamburger Freschi e Carne in gelatina – Linea Oro Montana. Per il lancio di quest’ultima è stata realizzata una mini campagna stampa "C’è sempre un po’ di Gringo in ognuno di noi".
- Nascono gli Hamburger surgelati al Bacon e i Miniburger surgelati di Vitello senza glutine
La storia del Marchio 2013: Parte la nuova campagna di comunicazione della carne Montana, che ora interpreta le nuove esigenze dell'alimentazione moderna. La carne magra in gelatina di “Montana la classica italiana” risponde pienamente a queste
esigenze potendo contare su vari plus distintivi: l’italianità, evidenziata anche dal claim "100% carne da allevamenti italiani", e la leggerezza, dato che contiene solo l’1,2% di grassi, rispetto a una media di 1,5% dei competitor.
Inoltre la carne magra in gelatina Montana da oggi esclude anche la presenza di glutine, diventando un prodotto adatto anche per i celiaci.
La nuova campagna riparte dal Gringo, storico testimonial della carne in scatola Montana.
La storia del Marchio 2014: Nuova campagna di comunicazione della carne Montana: Gringo e Black Jack, icone storiche del brand Montana al tempo di Carosello, tornano ad affrontarsi per tutta l’estate in una sfida all’ultima scatoletta.
Montana, per le proprie produzioni di carni bovine in scatola, utilizza solo materie prime provenienti da allevamenti 100% italiani: caratteristica distintiva sempre più ricercata da un consumatore moderno e attento all’origine dei prodotti che consuma.
- Restyling del Ragù alla Bolognese Montana e della Trippa Tradizionale: Nuove ricette 100% da allevamenti italiani.
- Lancio della Linea BBQ: Salsiccette di bovino con speck, salsiccette di vitello, bocconcini di vitello e suino
TOP